giovedì 28 giugno 2012

Luigi Pirandello: le maschere della vita






Oggi 28 giugno 2012, Google celebra il 145° anniversario della nascita di Luigi Pirandello, con un bellissimo doodle.
Luigi Pirandello è stato uno scrittore e drammaturgo italiano, che ha acquistato un  ruolo importante nella letteratura italiana, scrivendo romanzi, poesie, novelle e commedie per il teatro. Il logo di oggi infatti, rappresenta lo scrittore con una maschera in mano, un chiaro riferimento al suo "teatro dello specchio", dove la vita viene raffigurata per quello che è senza la maschera delle convenienze sociali e dell'ipocrisia. In questo modo, secondo Pirandello, lo spettatore poteva in un certo senso vedersi allo specchio per capire la propria condizione e magari cercare di migliorarla. 

Le opere di Pirandello
Il  romanzo di successo "Il Fu Mattia Pascal", la storia di un uomo che viene creduto morto e che prova ad avere un’altra vita, destinato a diventare uno dei suoi più importanti successi letterari, anche se all’epoca non fu da subito compreso dalla critica. Pirandello raggiunse il successo condiviso da pubblico e critica a partire dagli anni Venti, quando si dedicò con maggiore continuità e completezza al teatro.
le commedie teatrali "Così è se vi pare", "La giara", "La patente"  e "Il giuco delle parti" che, fanno parte della sua fase del teatro umoristico, in cui i  loro protagonisti e le loro vicende sono il mezzo per mettere in discussione le certezze del mondo borghese, con il rovesciamento dei modi tradizionali di comportamento che portano all’espressione di una dimensione più autentica della vita, senza maschera.
Nel 1934 fu insignito del Premio Nobel per la letteratura “per il suo coraggio e l’ingegnosa ripresentazione dell’arte drammatica e teatrale”. Due anni dopo, mentre assisteva a Cinecittà alle riprese di un film tratto dal suo “Il fu Mattia Pascal” si ammalò di polmonite. In precedenza aveva avuto seri problemi cardiaci e non riuscì a riprendersi. Morì il 10 dicembre del 1936, lasciando una formidabile serie di opere teatrali, alcuni romanzi, poesie e 256 novelle.

Luigi Pirandello








Oggi 28 giugno 2012, Google celebra il 145° anniversario della nascita di Luigi Pirandello, con un bellissimo doodle.
Luigi Pirandello è stato uno scrittore e drammaturgo italiano, che ha aquistato un  ruolo importante nella letteratura italiana, scrivendo romanzi e opere per il teatro. Il logo di oggi infatti, rappresenta lo scrittore con una maschera in mano, un chiaro riferimento al suo "teatro dello specchio", dove la vita viene raffigurata per quello che è senza la maschera delle

sabato 23 giugno 2012

Alan Turing: un Doodle enigmatico







Oggi 23 giugno 2012 è il centenario della nascita di Alan Turing e così la home page di Mountain View ci offre la possibilità di decodificare  la parola Google utilizzando nella sequenza l’uno e lo zero del sistema binario, simulando in questo modo la macchina di Turing, vale a dire una scatola nera che obbedisce a istruzioni predefinite considerata lo stato embrionale del computer.






Qui sotto da vedere due video interessanti sulla vita di Alan Turing.


venerdì 15 giugno 2012

le lacrime di una donna











Un bambino chiede alla mamma: "Perché piangi?" "Perché sono una donna" gli risponde.
"Non capisco" dice il bambino. La mamma lo stringe a sé e gli dice: "non potrai mai capire..."
Più tardi il bambino chiede al papà: "Perché la mamma piange?"
"Tutte le donne piangono senza ragione", fu tutto quello che il papà seppe dirgli.
Diventato adulto, il bambino chiese a Dio: "Signore, perché le donne piangono così facilmente?"
E Dio rispose: "Quando l'ho creata, la donna doveva essere speciale. Le ho dato spalle abbastanza forti per portare i pesi del mondo... e abbastanza morbide per renderle confortevoli. Le ho dato la forza di donare la vita, quella di accettare il rifiuto che spesso le viene dai suoi figli. Le ho dato la forza per permetterle di continuare quando tutti gli altri la abbandonano. Quella di farsi carico della sua famiglia senza pensare alla malattia e alla fatica.



Le ho dato la forza per permetterle di continuare quando tutti gli altri la abbandonano. Quella di farsi carico della sua famiglia senza pensare alla malattia e alla fatica. Le ho dato la forza di amare i suoi beni di un amore incondizionato. Anche quando essi la feriscono duramente. Le ho dato la forza di sopportare gli amici nelle loro debolezze. E di stare al loro fianco senza cedere. Le ho dato lacrime da versare quando ne sente il bisogno. Vedi figlio mio, la bellezza di una donna non è sempre nei vestiti che indossa, nel suo viso, o nella sua capigliatura. La bellezza di una donna risiede nei suoi occhi. È la porta d'entrata del suo cuore; la porta dove risiede l'amore. Ed è spesso con le lacrime che vedi passare il suo cuore".

 

giovedì 14 giugno 2012

E Dio mi fece donna












E Dio mi fece donna,
con capelli lunghi,
occhi,
naso e bocca di donna.
Con curve
e pieghe
e dolci avvallamenti
e mi ha scavato dentro,
mi ha reso fabbrica di esseri umani.
Ha intessuto delicatamente i miei nervi
e bilanciato con cura
il numero dei miei ormoni.
Ha composto il mio sangue
e lo ha iniettato in me
perché irrigasse tutto il mio corpo;
nacquero così le idee,
i sogni,
l’istinto
Tutto quel che ha creato soavemente
a colpi di mantice
e di trapano d’amore,
le mille e una cosa che mi fanno donna
ogni giorno
per cui mi alzo orgogliosa
tutte le mattine
e benedico il mio sesso.

(di Gioconda Belli)





 

sabato 2 giugno 2012

Festa della Repubblica Italiana








Oggi 2 giugno 2012, Mister G. vuole ricordare a noi italiani, il giorno della Festa della Repubblica, con questo simpaticissimo Doodle: tre allegri bambini che correndo sbandierano il tricolore. Il logo, che è visibile solo in Italia, ha cambiato i suoi colori e passandoci sopra il mouse appare la scritta: "La Festa della Repubblica"

La Festa della Repubblica italiana viene celebrata il 2 giugno a ricordo della nascita della Repubblica.
Il 2 giugno celebra la nascita della nazione, in maniera simile al 14 luglio francese (anniversario della Presa della Bastiglia) e al 4 luglio statunitense (giorno in cui nel 1776 venne firmata la dichiarazione d'indipendenza).

Invece per l'Inghilterra, oggi  c'è un Doodle dedicato  al "Queen' s diamond jubilee", ossia alla monarchia inglese che è giunta a 60 anni di regno con la Regina Elisabetta. 

Eccolo qui sotto . . . è proprio un Doodle reale!







Il mio video




Qui potete vedere tutti i Doodle di Google dedicati 
alla Festa della Repubblica dal primo del 2003 all'ultimo di questo anno.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GRAZIE DELLA VISITA !

GRAZIE DELLA VISITA !
Iscriviti al mio Blog ed io sarò felice di ricambiarti

"Iscriviti per e-mail!